Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetta”, proseguendo la navigazione, accedendo ad un’area del sito o selezionando un qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta

Navigazione contenuti

Contenuti del sito

POSTE: RIAPERTURA DELL'ACQUISTO DEI CREDITI D'IMPOSTA PER IL SUPERBONUS

Immagine dell'articolo

Nell'ambito delle misure di incentivo al risparmio energetico e alla ristrutturazione edilizia, una luce di speranza si affaccia per i beneficiari del Superbonus. Poste Italiane, azienda di rilevanza nazionale, ha annunciato una nuova iniziativa che potrebbe gettare un balzo in avanti verso la risoluzione dei crediti d'imposta in sospeso.

 

La notizia della riapertura del servizio di acquisto dei crediti d'imposta legati al Superbonus è giunta come una piacevole sorpresa, specialmente per coloro che sono rimasti impantanati in un limbo burocratico. Anche se la decisione potrebbe non rappresentare una soluzione definitiva per tutti, segna certamente un passo avanti nella direzione giusta.

 

La riapertura di questo canale, pianificata per avviarsi nei primi giorni di ottobre, è destinata esclusivamente alle persone fisiche e comporta una limitazione delle prime cessioni fino a un massimo di 50.000 euro. Poste Italiane, nell'annunciare questa iniziativa, ha sottolineato che essa rispecchia fedelmente le direttive del governo, dimostrando il continuo sostegno dell'azienda alle famiglie e al benessere del Paese.

 

L'Associazione esodati del Superbonus ha accolto con favore questa notizia, riconoscendo che, sebbene non rappresenti una soluzione completa alle problematiche ancora in sospeso, è un passo avanti concreto verso la risoluzione. Tuttavia, l'Associazione ha reso noto che la situazione non è ancora del tutto risolta, poiché attende ancora l'intervento del governo per affrontare le questioni rimanenti.

 

Nelle ultime settimane, l'Associazione aveva tenuto alta la pressione, manifestando davanti al ministero dell'Economia e chiedendo l'emanazione di un decreto urgente, come precedentemente promesso dal ministro Giancarlo Giorgetti. Nonostante le speranze fossero alte, il decreto non è stato ancora emanato, lasciando intendere un possibile rinvio dopo la pausa estiva.

 

Tra le richieste dell'Associazione vi è anche lo sblocco degli acquisti delle aziende partecipate, tra cui spiccano Poste Italiane e Cdp. Questo annuncio, dunque, rappresenta un passo nella giusta direzione, ma potrebbe non essere sufficiente a risolvere tutte le situazioni in sospeso.

 

In conclusione, l'iniziativa di Poste Italiane di riaprire l'acquisto dei crediti d'imposta legati al Superbonus costituisce sicuramente una mossa positiva verso la risoluzione delle problematiche in sospeso. Tuttavia, l'attesa rimane per l'intervento del governo e l'emanazione del decreto urgente tanto atteso, che potrebbe dare ulteriore slancio all'intera iniziativa di incentivo al risparmio energetico e alla ristrutturazione edilizia. Resta da vedere come evolverà la situazione nei prossimi mesi, mentre i beneficiari del Superbonus e l'Associazione esodati continuano a monitorare gli sviluppi con attenzione e speranza.

08/08/2023

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

29 FEB 2024

MANUTENZIONE PREVENTIVA DEGLI IMPIANTI DI CLIMATIZZAZIONE INDUSTRIALE: IMPORTANZA E VANTAGGI DEL CONTROLLO REMOTO TECSAVING

MANUTENZIONE PREVENTIVA DEGLI IMPIANTI DI CLIMATIZZAZIONE INDUSTRIALE: IMPORTANZA E VANTAGGI DEL CONTROLLO REMOTO TECSAVING

29 FEB 2024

16ESIMA EDIZIONE DEL SALONE DELL'ECOEDILIZIA E DELL'INNOVAZIONE A TUNISI

La Tunisia abbraccia l'Edilizia Eco-sostenibile: Un'opportunità per l'economia e l'ambiente

29 FEB 2024

FERROVIE: UN INVESTIMENTO STRATEGICO PER L'ITALIA CENTRALE

Via libera ai fondi per la ferrovia Roma-Pescara

28 FEB 2024

NUOVE REGOLE UE SULLE INDICAZIONI GEOGRAFICHE

Proteggere l'eccellenza agroalimentare europea

28 FEB 2024

COME RICHIEDERE L’ASSEGNO DI INCLUSIONE? REQUISITI, METODI E PROCEDURE DA SEGUIRE

COME RICHIEDERE L’ASSEGNO DI INCLUSIONE? REQUISITI, METODI E PROCEDURE DA SEGUIRE

27 FEB 2024

IL BOOM DEL BTP VALORE: SOTTOSCRIZIONI RECORD E CORSA AI CONTRATTI

Il mercato dei titoli di stato italiani continua a mostrare una forza impressionante