Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetta”, proseguendo la navigazione, accedendo ad un’area del sito o selezionando un qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta

Navigazione contenuti

Contenuti del sito

DALLE CENERI DI ALITALIA STENTA A DECOLLARE ITA

Immagine dell'articolo

L’avvio di Ita e la soluzione alla crisi profonda di Alitalia di volo sono tutte in salita.

Non si scorgono, infatti, soluzioni immediate allo stallo ormai radicato: stipendi in ritardo, lavoratori sul piede di guerra e dialogo con l’UE senza evoluzioni positive.

Il Ministero dello Sviluppo Economico ha chiaramente parlato della necessità di trovare una nuova strategia in fretta.

Intanto, il decollo estivo di Ita si allontana, e con esso la speranza di vedere attiva la nuova compagnia di volo nata dalla ceneri di Alitalia.

Il primo nodo da sciogliere, di elevata importanza, è quello del pagamento degli stipendi dei lavoratori Alitalia.

La giornata del 30 marzo è stata molto accesa al riguardo, con una protesta dinanzi al Mise. Il sottosegretario al Tesoro, Claudio Durigon, ha dato deboli rassicurazioni, spiegando che il MEF ha sbloccato i 24,7 milioni di ristori concessi con il via libera di Bruxelles.

Per ora, indiscrezioni precisano che verranno pagati solo metà delle retribuzioni di marzo, con il saldo che dovrebbe essere completato entro Pasqua.

Intanto, il segnale è drammatico e indica quanto Alitalia commissariata non abbia più risorse: stipendi, carburante, tasse aeroportuali, tutto è a rischio.

Far decollare Ita in estate è una priorità assoluta, per non far naufragare in modo definitivo il progetto di rilancio della compagnia.

Ma la strada è irta di ostacoli, con Bruxelles che spinge per una discontinuità aziendale con Alitalia che non riesce a trovare concretezza.

Nello specifico, l’UE pretende una nuova società fortemente ridimensionata, con soli 45 aerei passeggeri e bandi di gara per asset strategici come handling, manutenzione e Loyalty.

04/04/2021

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

17 APR 2021

TRENO ‘COVID FREE’

Il primo treno, con a bordo passeggeri testati nelle ultime 48 ore, è partito ieri da Roma in direzione Milano. Presto l’iniziativa coinvolgerà numerose altre destinazioni.

17 APR 2021

DONNE MANAGER MEGLIO NELLE RISORSE UMANE

Alcune attività professionali e alcuni ruoli manageriali offrono alle donne un percorso privilegiato di carriera

16 APR 2021

BONUS RISTRUTTURAZIONE: OK CATEGORIE FITTIZIE (sottotitolo)

La detrazione fiscale è applicabile anche alle categorie immobiliari F/4, purché vengano trasformate in abitazioni.

16 APR 2021

LO SPAVENTO DELLA PLASTIC TAX

Continua il recupero del settore della Gomma e delle Materie Plastiche, dopo il freno della produzione registrata nella prima parte del 2020.

16 APR 2021

FIEPET, BENE LE RIAPERTURE MA... ATTENZIONE ALLE REGOLE

L'appello di Confesercenti a Governo e Regioni

16 APR 2021

IL CARO BENZINA FA IMPENNARE L'INFLAZIONE

Il petrolio incide sui consumi