Navigazione contenuti

Contenuti del sito

LA TASSA SUL CONTO CORRENTE NON È FISSA

Immagine dell'articolo

Tra i tributi che gli italiani devono corrispondere allo Stato, sicuramente tra i tanti, c’è n’è uno che forse non tutti sanno, che non è un tributo fisso: la tassa sul conto corrente. I più attenti, coloro che riescono a tenere sotto controllo tutte le voci evidenziate sul riepilogo del conto corrente, forse avranno avuto modo di notare che la voce, a volte può sparire. Certamente non è una svista della banca ma semplicemente dipende da noi, dai soldi depositati. La tassa sul conto corrente è di 34,20 cent per le persone fisiche e di 100 euro per le aziende, si applica ad ogni conto di cui siamo intestatari e la cifra viene detratta quando i soldi in giacenza superano i 5 mila euro o nel caso il correntista abbia un Isee che non supera i 7.500 euro annui. La tassa, calcolata su media annuale sui soldi in giacenza nel conto, viene applicata automaticamente. Quindi se il vostro conto è altalenante ma, facendo una media nei dodici mesi, non supera i cinquemila euro, non verrà addebitata. Al contrario se mediamente abbiamo sul conto anche un solo euro in più, l’imposta verrà applicata in automatico ogni tre mesi, sei mesi o un anno a seconda degli accordi presi con la banca al momento dell’apertura conto.

10/11/2020

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

03 DIC 2020

COMMISSIONE BILANCIO NO ALLA PATRIMONIALE DI FRATOIANNI

Fratoianni e Orfini presenteranno immediatamente ricorso

03 DIC 2020

FINGET CUBE, L'ANTISTRESS DEL SECOLO

Una giovane statup parte da 15 mila dollari e raccoglie quasi 6 milioni di dollari per il suo progetto

03 DIC 2020

ENERGIA: RIMBORSARE LE IMPRESE!

Le Associazioni a sostegno del recupero dei crediti da parte delle imprese sui fornitori

03 DIC 2020

AGRICOLTURA, SONO 200MILA LE DONNE IN CAMPO

Contributo fondamentale durante la pandemia

02 DIC 2020

RISTORI QUATER: BOLLINATO E FIRMATO DAL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

Il decreto è in attesa di essere pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale.

02 DIC 2020

CARNE SUINA: LA VIA D'USCITA E' QUELLA DELLA SETA

La Cia invita a valutare l'export in Oriente