Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetta”, proseguendo la navigazione, accedendo ad un’area del sito o selezionando un qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta

Navigazione contenuti

Contenuti del sito

L'AGENZIA DELLE ENTRATE: ADDIO ALLE CODE, BENVENUTO ALLA DIGITALIZZAZIONE

Immagine dell'articolo

Il mondo delle pratiche fiscali sta vivendo una rivoluzione senza precedenti grazie agli sforzi dell'Agenzia delle Entrate. Con l'obiettivo di rendere più efficiente e accessibile l'intero sistema, l'agenzia ha annunciato un piano ambizioso che mira a fornire il 90% dei suoi servizi su appuntamento entro l'anno in corso. Questo significa dire addio alle lunghe code e ai fastidiosi numeretti, sostituendoli con un sistema più flessibile che permetterà ai contribuenti di prenotare il proprio slot direttamente online.

Secondo quanto anticipato dal Piano Integrato di Attività e Organizzazione 2024-46 dell'Agenzia delle Entrate, il numero di controlli sostanziali nel corso del 2024 è stimato a 320.000, di cui 65.000 affidati alla Guardia di Finanza. Un'imponente mole di lavoro volta a garantire l'equità e il rispetto delle normative fiscali, senza trascurare l'aspetto della comodità per i cittadini.

Non solo appuntamenti: l'Agenzia si impegna anche a migliorare l'utilizzo dei servizi telematici, che costituiranno l'87% del totale entro quest'anno e saliranno fino all'89% entro il 2026. Questo investimento nella digitalizzazione è cruciale per semplificare ulteriormente le procedure fiscali e ridurre gli oneri burocratici per i contribuenti.

Ma le novità non finiscono qui. L'Agenzia delle Entrate si è posta obiettivi ambiziosi anche per quanto riguarda i tempi di risposta e la trasparenza. Tra le priorità dell'ente c'è l'erogazione dei rimborsi IVA entro 75 giorni dalla richiesta, un passo importante per garantire tempestività e certezza alle imprese. Inoltre, si è impegnata a diffondere il 95% dei documenti interpretativi (circolari e risoluzioni) almeno 60 giorni prima della loro applicazione, consentendo ai contribuenti di essere pienamente informati sui cambiamenti normativi in arrivo.

Queste misure non solo semplificheranno la vita di milioni di cittadini e imprenditori, ma potrebbero anche avere un impatto positivo sull'economia nel suo complesso. Riducendo gli oneri burocratici e garantendo maggiore trasparenza e tempestività nelle procedure fiscali, l'Agenzia delle Entrate potrebbe favorire la crescita e la competitività delle imprese italiane.

In un momento in cui la digitalizzazione è sempre più centrale nelle nostre vite, l'Agenzia delle Entrate dimostra di essere all'avanguardia nel settore pubblico, abbracciando le nuove tecnologie per offrire servizi migliori e più efficienti ai cittadini. Si tratta di un passo importante verso un sistema fiscale più moderno, trasparente e orientato al servizio.

19/03/2024

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

19 APR 2024

SUPERBONUS E TRANSIZIONE 4.0

Una Sfida Economica per l'Italia

19 APR 2024

CONGEDO PARENTALE PAGATO

Le Nuove Normative Introdotte dall'INPS

18 APR 2024

LA CORSA ALL'AI: L'ITALIA ALLA RICERCA DI ESPERTI

Bando Aperto fino al 31 Maggio

18 APR 2024

IL FUTURO DEL MERCATO UNICO EUROPEO: ENRICO LETTA PROPONE UNA "CASSETTA DEGLI ATTREZZI"

Nel secondo giorno dei lavori del Consiglio dell'Unione Europea a Bruxelles

17 APR 2024

FERRARI: RECORD DI SUCCESSI E NUOVE PROSPETTIVE

Il Marchio Ferrari ha confermato per il 2023 il suo status di icona nel mondo dell'automobilismo e del lusso

17 APR 2024

ANTITRUST: RESTITUITI 122 MILIONI A 600MILA CONSUMATORI

Favorire uno sviluppo economico basato sulla competitività e sull'equità