Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetta”, proseguendo la navigazione, accedendo ad un’area del sito o selezionando un qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta

Navigazione contenuti

Contenuti del sito

MULTE STRADALI: +11% DA GENNAIO 2023

Immagine dell'articolo

L’art. 195 del Codice della strada prevede che, ogni due anni, venga aggiornata “la misura delle sanzioni amministrative pecuniarie”, sulla base dei tassi di inflazione. Ciò significa che, da gennaio 2023, gli automobilisti vedranno aumentare le multe stradali dell’11%.
 
L’allarme è stato lanciato su Twitter da Simone Baldelli, l’ex presidente della Commissione parlamentare di inchiesta sui consumatori e degli utenti, in carica fino al 12 ottobre scorso, al quale si sono unite diverse associazioni di consumatori.
 
L’ex deputato di Forza Italia, sul social ha fatto un appello al governo, affinché “il sostanzioso aumento” venga bloccato, per non gravare ulteriormente sulle tasche dei cittadini, già fortemente in difficoltà.
 
Il Codacons ha calcolato che i rincari delle sanzioni del +11%, previsti da gennaio prossimo, porterebbero a pagare: “938 euro per il superamento dei limiti di velocità di oltre 60 km/h, con un aumento +93 euro; 190 euro per mancata revisione, con +17; 183 euro per uso del cellulare alla guida, con +18 euro; 185 euro per semaforo rosso, con +18 euro; 46 euro per divieto di sosta, con +4 euro.

21/11/2022

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

09 DIC 2022

NUOVE NOMINE AL MINISTERO DELLE IMPRESE E DEL MADE IN ITALY

Valentini nominato viceministro

09 DIC 2022

CONSIGLIO UE: OK TETTO AL CONTANTE A 10 MILA EURO

Finora, ogni Stato ha potuto decide liberamente il limite del cash: in Germania non è previsto, in Grecia è di 500 euro.

08 DIC 2022

FERRERO ACQUISISCE LA ‘WELLS’

L’azienda italiana prosegue con l’espansione nel mondo del gelato, acquisendo la storica società alimentare statunitense.

07 DIC 2022

I TOP 10 CHEF INFLUENCER IN ITALIA

La classifica, realizzata da FLU PLUS

07 DIC 2022

AGENZIA ENTRATE: TERZO REPORT 2022 COMPRAVENDITE IMMOBILIARI

I dati più sorprendenti sono stati registrati per l’acquisto di terreni con +5,8% e uffici con +14%.

06 DIC 2022

TREGUA FISCALE IN MANOVRA

Non è un condono ma un provvedimento che viene incontro ai cittadini