Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetta”, proseguendo la navigazione, accedendo ad un’area del sito o selezionando un qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta

Navigazione contenuti

Contenuti del sito

TESLA: RICHIAMA 285 MILA AUTO VENDUTE IN CINA

Immagine dell'articolo

Il colosso delle auto elettriche, guidato da Elon Mask, negli ultimi mesi ha dovuto risolvere diversi problemi con la Cina. Essendo il Sol levante, il secondo mercato al mondo con il 30% di vendite, delle auto progettate a Paolo Alto, Tesla si è adoperata, e non poco, per risolvere ogni divergenza.

Nonostante con le autorità locali, si fosse arrivato ad un accordo, in queste ore sono arrivate nuove complicazioni. La casa automobilistica, prima al mondo nella produzione di EV, dopo aver riscontrato un malfunzionamento nel software di assistenza alla guida, che potrebbe provocare incidenti, ha deciso di richiamare dal mercato cinese oltre 285 mila auto.

I problemi rilevati, riguardano in particolare: la berlina Model 3 e il suv Model Y. Proprio questi due modelli, fino a qualche mese fa, risultavano essere quelli più venduti in assoluto dal marchio Tesla, finché non sono stati superati dal “Wuling Hongguang Mini EV”, della casa cinese Wuling Motors, che ne ha avviato la produzione nel 2020.

10/07/2021

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

20 SET 2021

INSURREZIONE PACIFICA DEI LAVORATORI DELLA GKN

Lavoratori , famiglie e tanta gente solidale sfila per le vie di firenze

20 SET 2021

MONDO DELLA NOTTE: VERSO LA RIAPERTURA?

Sperano discoteche e locali notturni

20 SET 2021

GREEN PASS: ORA IL GOVERNO SOSPENDA RDC E...

La richiesta del Codacons all'esecutivo nazionale

18 SET 2021

CGIA MESTRE: RDC OK PER LA POVERTA’, INEFFICACE PER L’OCCUPAZIONE

L’Associazione di Mestre, evidenzia che il sostegno economico è utile per contrastare la povertà, inefficace per trovare nuovi posti di lavoro.

18 SET 2021

AUMENTO DELL'INFLAZIONE OLTRE IL DUE PER CENTO

Aumento "lieve" dovuto ai rincari dei beni energetici

17 SET 2021

UE: ENTRO FINE ANNO IL PIL TORNERA’ AI LIVELLI PRE-COVID

La ripresa economica, grazie ai vaccini, ha superato le aspettative, risultando decisamente maggiore di quanto previsto a marzo e a giugno.