Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetta”, proseguendo la navigazione, accedendo ad un’area del sito o selezionando un qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta

Navigazione contenuti

Contenuti del sito

NUOVO DECRETO COVID: NESSUNA RIAPERTURA DELLE DISCOTECHE

Immagine dell'articolo

Brutte notizie per le discoteche, che risulta essere tra i settori più colpiti dalla pandemia. Ieri il Cdm ha varato il nuovo decreto Covid che stabilisce, fra le moltissime cose, la chiusura a tempo indeterminato dei locali dove, da sempre i ragazzi, si riuniscono per ballare.

Nonostante da settimane si parlasse di una probabile ripartenza delle discoteche, ma solo dopo aver introdotto il green pass, tra l’altro reso obbligatorio proprio ieri sera per accedere alle aree chiuse dei locali, ieri è arrivata l’ennesima batosta.

Durante la conferenza stampa, il premier Draghi ha comunicato che la cabina di regia ha stabilito che le discoteche non riapriranno, ma “C’è l’accordo” per stanziare dei Ristori, così da risarcire le aziende del settore. La decisione è stata presa in seguito alla situazione epidemiologica in cui versa il nostro Paese. Negli ultimi giorni, è stato evidenziato che anche l’Italia è interessata dall’innalzamento dei contagi causati dalla variante Delta. Non bisogna dimenticare che nelle discoteche, è complicato mantenere il distanziamento sociale e limitare gli assembramenti.

Quanto disposto, non è stato accolto positivamente dall’opposizione. Il parlamentare di Fratelli d'Italia e responsabile nazionale del dipartimento Commercio, Marco Osnato ha dichiarato: “Questa decisione comporterà un ulteriore pericolo per la salute dei giovani che, invece di andare a divertirsi in luoghi controllati e protetti, frequenteranno ritrovi clandestini a rischio focolai”.

23/07/2021

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

20 SET 2021

MONDO DELLA NOTTE: VERSO LA RIAPERTURA?

Sperano discoteche e locali notturni

20 SET 2021

GREEN PASS: ORA IL GOVERNO SOSPENDA RDC E...

La richiesta del Codacons all'esecutivo nazionale

18 SET 2021

CGIA MESTRE: RDC OK PER LA POVERTA’, INEFFICACE PER L’OCCUPAZIONE

L’Associazione di Mestre, evidenzia che il sostegno economico è utile per contrastare la povertà, inefficace per trovare nuovi posti di lavoro.

18 SET 2021

AUMENTO DELL'INFLAZIONE OLTRE IL DUE PER CENTO

Aumento "lieve" dovuto ai rincari dei beni energetici

17 SET 2021

UE: ENTRO FINE ANNO IL PIL TORNERA’ AI LIVELLI PRE-COVID

La ripresa economica, grazie ai vaccini, ha superato le aspettative, risultando decisamente maggiore di quanto previsto a marzo e a giugno.

17 SET 2021

UFFICIALE: GREEN PASS OBBLIGATORIO PER PA E PRIVATO

I lavoratori sprovvisti del certificato verde, saranno sospesi senza ricevere retribuzione, ma non licenziati.