Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetta”, proseguendo la navigazione, accedendo ad un’area del sito o selezionando un qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta

Navigazione contenuti

Contenuti del sito

SABRINA FERILLI SI OFFRE DI PAGARE LE SPESE LEGALI DELL’OPERAIO LICENZIATO PER UN POST

Immagine dell'articolo

La nota attrice Sabrina Ferilli, protagonista della fiction di Canale 5, “Svegliati Amore Mio”, si è offerta di pagare le spese legali per il ricorso contro il licenziamento e il corrispettivo di un mese di stipendio a Riccardo Cristello, operaio dell’ArcelorMittal, l’ex Ilva di Taranto, che ha perso il lavoro per aver suggerito tramite Fb, di seguire la serie Tv.

La fiction basata su una storia vera, come dichiarato dai registi Simona Izzo e Ricky Tognazzi, narra la vicenda di una madre che, dopo aver scoperto che sua figlia ha la leucemia, così come tanti altri bambini del suo paese, comprende che le polveri sottili emesse dalla fabbrica siderurgica, dove lavora anche il marito, hanno provocato la malattia.

Tutti i fatti narrati nella serie, ambientata in un paese del sud di cui però non si conosce il nome, riconducono agli eventi realmente accaduti a Taranto. L’ArcelorMittal spiega però, che la causa del licenziamento ha certamente a che fare con un post pubblicato dall’operaio, ma ciò che ha portato all’interruzione del contratto di lavoro, non è stato l’invito a guardare la serie Tv, ma l’aver condiviso sul proprio profilo un commento offensivo contro il colosso siderurgico.

L’Usb di Taranto, che sta supportando il signor Cristello nel ricorso contro l’azienda, spiega che la Ferilli ha telefonato personalmente all’operaio licenziato, il quale però dopo averla ringraziata, ha deciso di non accettare l’offerta.

 

 

 

14/04/2021

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

19 GIU 2021

IL PAGAMENTO DELLE CARTELLE ESATTORIALI SLITTA A SETTEMBRE

Il decreto Sostegni bis aveva stabilito il pagamento delle cartelle per fine giugno. Il governo è al lavoro per un nuovo slittamento, probabilmente verrà fissato per il 1° settembre.

19 GIU 2021

CROLLA LA QUOTAZIONE DELL'ORO

La domanda è stata la più bassa dalla primavera del 2010

18 GIU 2021

AUTO ELETTRICHE: SCONTO SUI PEDAGGI IN AUTOSTRADA

La normativa europea, sulla riduzione dei pedaggi, dovrebbe entrare in vigore entro il 2023. Ma inizialmente riguarderà solo i veicoli pesanti.

18 GIU 2021

CGIL, CISL E UIL IN PIAZZA IL 26 GIUGNO

I tre sindacati tornano in piazza, con tre manifestazioni unitarie, contro lo sblocco dei licenziamenti previsto per il 1° luglio.

18 GIU 2021

AGRICOLTURA, PERICOLO DESERTIFICAZIONE

Il comparto in difesa del suolo

18 GIU 2021

EDILIZIA: ALLARME AUMENTO PREZZI MATERIALI

Faro dell'Antitrust