Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetta”, proseguendo la navigazione, accedendo ad un’area del sito o selezionando un qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta

Navigazione contenuti

Contenuti del sito

MEZZOGIORNO A FRENO TIRATO

Immagine dell'articolo

Dal 1995 al 2019 le economie del Mezzogiorno hanno fatto registrare un calo. Si è passati dal 24% al 22% sul totale nazionale.
 
Il tutto reso ancora più grave da una crescita occupazionale pari ad un quarto di quella registrata a livello nazionale.
 
L'incremento dei posti di lavoro nel periodo in esame è stato pari al 4,1% a fronte del 16,4% italiano.
 
Questi alcuni dei dati che emergono da una ricerca svolta dall'Ufficio studi di Confcommercio.

Il trend sarebbe anche determinato da una sostanziale riduzione della popolazione residente, per lo più giovanile, di oltre 1,5 milioni nel periodo in esame.

Importanti differenze emergono inoltre da un'analisi del rapporto tra prodotto pro capite reale di un abitante del Sud rispetto a quello di un abitante del Nord-ovest. Qui il tasso cala ancora da 0,55 a 0,52.


06/04/2021

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

17 APR 2021

TRENO ‘COVID FREE’

Il primo treno, con a bordo passeggeri testati nelle ultime 48 ore, è partito ieri da Roma in direzione Milano. Presto l’iniziativa coinvolgerà numerose altre destinazioni.

17 APR 2021

DONNE MANAGER MEGLIO NELLE RISORSE UMANE

Alcune attività professionali e alcuni ruoli manageriali offrono alle donne un percorso privilegiato di carriera

16 APR 2021

BONUS RISTRUTTURAZIONE: OK CATEGORIE FITTIZIE (sottotitolo)

La detrazione fiscale è applicabile anche alle categorie immobiliari F/4, purché vengano trasformate in abitazioni.

16 APR 2021

LO SPAVENTO DELLA PLASTIC TAX

Continua il recupero del settore della Gomma e delle Materie Plastiche, dopo il freno della produzione registrata nella prima parte del 2020.

16 APR 2021

FIEPET, BENE LE RIAPERTURE MA... ATTENZIONE ALLE REGOLE

L'appello di Confesercenti a Governo e Regioni

16 APR 2021

IL CARO BENZINA FA IMPENNARE L'INFLAZIONE

Il petrolio incide sui consumi