Navigazione contenuti

Contenuti del sito

INCERTZZA PER LA RISTORAZIONE E IL TURISMO

Immagine dell'articolo

La Confcommercio prevede un periodo molto negativo anche per quanto riguarda il settore del turismo, della ristorazione, per gli svaghi e il divertimento. Elaborando i dati che riguardano le attività italiane, a causa del notevole peggioramento dei contagi dovuti al Covid-19, l’organismo di rappresentanza delle imprese afferma che "il quarto trimestre si apre all'insegna di una rinnovata e profonda incertezza”. Per cui turismo, ristorazione e tempo libero non saranno “coinvolti dalla ripresa del Pil". Il presidente di Confcommercio Carlo Sangalli ritiene che: "Questa nuova emergenza sanitaria, con coprifuochi e chiusure anticipate dei pubblici esercizi, aumenta l'incertezza e mette a rischio decine di migliaia di imprese”. Continua sollecitando il Governo ad attuare manovre strutturali di sostegno per le numerose imprese che sono in gravi difficoltà che senza opportunità di sopravvivenza causeranno danni irreparabili per l’occupazione.

17/10/2020

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

22 OTT 2020

RICOSTRUZIONE POST SISMA: A FINE OTTOBRE IL REPORT

Una prima stima di quanto fatto e non

22 OTT 2020

IMPRESE GIOVANI: E' CALO VERTIGINOSO

Dura involuzione nell'ultimo quinquennio

21 OTT 2020

BOLLO AUTO NON TUTTI SONO TENUTI A PAGARE

La tassa automobilistica, se non pagata può cadere in prescrizione.

21 OTT 2020

GIOSTRAI ALL'ANGOLO: IL 22 LA PROTESTA

Il settore dello spettacolo alza la voce

21 OTT 2020

SAFE: CHIRULLI ALL'UNIVERSITA' DI MESSIMA

Conferito al manager il dottorato di ricerca honoris causa

20 OTT 2020

FILIERA GRANO-PASTA:. IL 28 OTTOBRE I DATI

Conferenza in modalità telematica dalle ore 10:30