Navigazione contenuti

Contenuti del sito

ITALIA IN CRISI DA PIL

Immagine dell'articolo

Stime negative anche da parte di Confcommercio. Insomma i messaggi che l'economia italiana ci lancia sono tutt'altor che buoni.
 
La crescita è in ritardo, attestata allo 0,1% a fronte del 0,3% preventivato per il 2019. Una brutta battuta d'arresto... alla base della quale, come rileva il Codacons, c'è il basso andamento dei consumi.
 
"L’Italia è ferma e le previsioni anche per il 2020 non sono purtroppo positive – spiega il Presidente del Codacons, Carlo Rienzi –. Alla base di tale situazione la mancata ripresa dei consumi, con la spesa delle famiglie che, secondo Confcommercio, crescerà a fine anno solo del +0,4%. Un quadro che rischia di aggravarsi a causa di alcune misure contenute nella Manovra del Governo, e che potrebbero affossare ulteriormente i consumi degli italiani. La Plastic tax e l’eliminazione delle agevolazioni sul gasolio, infatti, rischiano di determinare aumenti dei prezzi al dettaglio e maggiori costi per le tasche dei consumatori, con ripercussioni negative sui consumi che potrebbero subire una ulteriore contrazione, con grave danno per l’intera economia".

22/10/2019

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

13 NOV 2019

NISSAN SPINGE RENAULT

Secondo trimestre da capogiro

13 NOV 2019

NORWEGIAN, DUE NUOVE ROTTE DA ROMA

Voli per il Colorado e l'Illinois

12 NOV 2019

LAVORO: DOMANDA IN CALO

Il bollettino Excelsior disegna un quadro negativo

12 NOV 2019

CIA, BENE LA MANOVRA PER IL COMPARTO AGRICOLO MA...

Plauso degli Agricoltori italiani alla Legge di bilancio ma ci sono alcune perplessità

11 NOV 2019

13 NOVEMBRE: CONVEGNO SULLE AREE RURALI

Caf-Cia con un ventaglio di proposte a politica e pubblica amministrazione

11 NOV 2019

CALA LA FIDUCIA NELLE IMPRESE

Le imprese investiranno sull'export ma molte temono il 2020