Navigazione contenuti

Contenuti del sito

I SALARI DELLE MAMME SONO INFERIORI RISPETTO ALLE DONNE SENZA PROLE.

Immagine dell'articolo

Il presidente dell’Inps, Pasquale Tridico, durante la presentazione della
Relazione annuale, ha sottolineato che:” Se si comparano le carriere
delle donne che hanno avuto un figlio con un gruppo di lavoratrici simili
ma senza figli, a quindici anni dalla maternità, i salari lordi annuali delle
madri crescono di 5.700 euro in meno di quelli delle donne senza figli
rispetto al periodo antecedente la nascita”. La differenza, evidenziata da
Tridico, è ben rilevata anche nell’ambito dei lavori part-time, la cui
percentuale di donne con figli che hanno questa tipologia di contratto,
risulta essere circa il triplo in più rispetto a quelle senza prole. Uno
studio evidenzia una sorta di penalità che si manifesta anche molti anni
dopo la nascita del bambino e porta alla luce la tendenza di molte
aziende, a non riservare le stesse opportunità di lavoro disponibili per i
padri. Tutti questi fattori non possono essere ignorati, maggiormente se
si prendono in esame i dati sul calo delle nascite che continuano a
toccare i minimi storici dalla proclamazione dell’Unità d’Italia.

29/10/2020

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

03 DIC 2020

COMMISSIONE BILANCIO NO ALLA PATRIMONIALE DI FRATOIANNI

Fratoianni e Orfini presenteranno immediatamente ricorso

03 DIC 2020

FINGET CUBE, L'ANTISTRESS DEL SECOLO

Una giovane statup parte da 15 mila dollari e raccoglie quasi 6 milioni di dollari per il suo progetto

03 DIC 2020

ENERGIA: RIMBORSARE LE IMPRESE!

Le Associazioni a sostegno del recupero dei crediti da parte delle imprese sui fornitori

03 DIC 2020

AGRICOLTURA, SONO 200MILA LE DONNE IN CAMPO

Contributo fondamentale durante la pandemia

02 DIC 2020

RISTORI QUATER: BOLLINATO E FIRMATO DAL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA

Il decreto è in attesa di essere pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale.

02 DIC 2020

CARNE SUINA: LA VIA D'USCITA E' QUELLA DELLA SETA

La Cia invita a valutare l'export in Oriente