Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetta”, proseguendo la navigazione, accedendo ad un’area del sito o selezionando un qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta

Navigazione contenuti

Contenuti del sito

GLI ASTRONAUTI PARMITANO E LOVE TESTANO IL MODULO LUNAR I-HAB A TORINO

Immagine dell'articolo

In un'operazione cruciale per il futuro dell'esplorazione spaziale, l'astronauta italiano Luca Parmitano dell'Agenzia Spaziale Europea (ESA) e Stanley Love della NASA hanno condotto una serie di test sul modulo Lunar I-Hab. Questo modulo rappresenta il cuore della futura stazione spaziale Lunar Gateway, destinata a orbitare intorno alla Luna.

I test si sono svolti negli stabilimenti di Torino della Thales Alenia Space, dove il Lunar I-Hab è in fase di sviluppo. Il modulo è progettato per essere la casa europea per gli astronauti sulla stazione spaziale lunare e, nelle ultime settimane, ha affrontato prove rilevanti che mirano a migliorare le condizioni di abitabilità per i futuri equipaggi.

Parmitano e Love non erano soli in questa missione: insieme a loro, hanno partecipato ai test anche gli astronauti Rosemary Coogan e Marcus Wandt, entrambi membri del nuovo gruppo di astronauti dell'ESA. Parmitano, veterano di due missioni di lunga durata e di sei attività extraveicolari, e Love, con esperienza in una delle missioni dello Shuttle per la costruzione della Stazione Spaziale Internazionale, hanno lavorato a stretto contatto con Coogan e Wandt per esaminare ogni dettaglio del modulo.

L'obiettivo principale di questi test era raccogliere dati preziosi su come organizzare e utilizzare al meglio lo spazio all'interno del Lunar I-Hab per supportare la vita e le operazioni degli astronauti. Le informazioni raccolte saranno fondamentali per validare la progettazione del modulo prima di procedere alle fasi di assemblaggio.

Questa serie di prove rappresenta un passo avanti significativo verso la realizzazione della Lunar Gateway, un progetto internazionale che punta a stabilire una presenza sostenibile intorno alla Luna e a fungere da trampolino di lancio per future missioni umane verso Marte. Contribuendo a questo sforzo globale, l'Italia e la Thales Alenia Space si confermano come attori chiave nel panorama dell'esplorazione spaziale.

In conclusione, i test sul Lunar I-Hab non solo sottolineano l'importanza della collaborazione internazionale nello spazio, ma anche l'impegno dell'Italia e delle sue eccellenze industriali nel contribuire al progresso dell'umanità verso nuove frontiere.

03/06/2024

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

12 GIU 2024

L’AUMENTO DEI DAZI UE SUI VEICOLI ELETTRICI CINESI

Tra tensioni internazionali e opportunità per l'industria europea

10 GIU 2024

LE BORSE EUROPEE RESTANO DEBOLI IN ATTESA DI WALL STREET

Parigi Colpita dalle Elezioni Anticipate

09 GIU 2024

IL PREMIO DONNA D'AUTORE ASSEGNATO ALLA GIORNALISTA VALENTINA PELLICCIA

IL PREMIO DONNA D'AUTORE ASSEGNATO ALLA GIORNALISTA VALENTINA PELLICCIA

08 GIU 2024

LA BCE MANTIENE UNA POLITICA DI TASSI RESTRITTIVI

Lagarde sulla Lotta Continua contro l’Inflazione

07 GIU 2024

VIA LIBERA AL DECRETO SULLE AREE PER LE RINNOVABILI

Si della Conferenza Stato-Regioni

04 GIU 2024

COME INIZIARE A INVESTIRE IN BORSA

COME INIZIARE A INVESTIRE IN BORSA