Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetta”, proseguendo la navigazione, accedendo ad un’area del sito o selezionando un qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta

Navigazione contenuti

Contenuti del sito

FINLANDIA: UN USO INNOVATIVO DEL LEGNO STIMOLA UNA BIOECONOMIA CIRCOLARE

Immagine dell'articolo

 

Oggi la popolazione mondiale cresce di circa 80 milioni di persone all'anno, e questo significa che entro il 2030 avremo bisogno di un ulteriore 30% di acqua, 40% di energia e 50% di cibo. La bioeconomia circolare, alimentata dalle risorse naturali sostenibili, offre l'opportunità di trasformare il modo in cui viviamo e lavoriamo.

La Finlandia è pronta a condividere la sua profonda esperienza e l'esclusivo know-how sul legno e le soluzioni di bioeconomia forestale per contribuire a ridurre le emissioni di CO2, raggiungere gli obiettivi climatici e diventare più sostenibile. La maggior parte della tecnologia sviluppata per trasformare la cellulosa a base di legno può essere usata con altre risorse biologiche, come la paglia e i residui agricoli.

Queste sono alcune tra le innovazioni più creative e insolite realizzate in Finlandia con il legno, i biomateriali e la pasta di legno, destinate a trasformare la nostra vita:

· Satelliti in compensato. Come si comporta il compensato a gravità zero? Lo scopriremo presto, visto che il primo satellite in legno sarà lanciato in orbita intorno alla Terra alla fine del 2022. Costruito con compensato che proviene dalla Finlandia, il satellite verrà utilizzato per studiare la durata del legno nello spazio, esponendolo per lunghi periodi a condizioni estreme, come il calore, il freddo, il vuoto dello spazio e le radiazioni.

· Servizi igienici sostenibili. Il primo water in legno impermeabile al 100% è realizzato con trucioli di legno immersi in una resina speciale che fa sembrare il materiale come se fosse composto da scaglie di legno sospese nel vetro. L'innovazione finlandese mira a portare il legno nel bagno per ridurre l'impatto ambientale legato alla produzione della ceramica.

· Denti di legno. Questo non significa certamente tornare al tempo delle dentiere di legno. E infatti gli impianti per corone dentali, sviluppati dal VTT (Technical Research Center of Finland), sono stati realizzati con un biocomposito di nanocristalli di polpa di betulla e proteine, più resistente e leggero delle ceramiche usate per le corone dentali.

· Supporti ossei biodegradabili. I gessi per gli arti fratturati possono contenere tossine, sostanze irritanti o polvere, mentre questi nuovi gessi sono realizzati con biomateriali modellabili provenienti da foreste gestite in modo sostenibile. Le stecche pretagliate richiedono una preparazione minima, nessun tipo di pulizia, e possono migliorare le tempistiche di recupero dei pazienti fino al 60%.

· Legno da indossare. Fra poco potremo indossare una maglietta ricavata dagli alberi. L'azienda finlandese Spinnova sviluppa una fibra tessile a base di cellulosa, che viene prodotta con un sostanziale risparmio di acqua, energia e sostanze chimiche rispetto alle soluzioni che utilizzano cotone o fibre a base di petrolio.

· Alberi come batterie. L'azienda forestale Stora Enso ha costruito un impianto pilota per la produzione di un'alternativa completamente biologica, non tossica ed efficace alla grafite fossile utilizzata nelle batterie ricaricabili e di altro tipo. L'obiettivo è la creazione di un materiale anodico sostenibile, ecologico e a basso impatto indirizzato al mercato in rapido sviluppo dei veicoli elettrici.

· Città intelligenti e sostenibili. La Wood City di Helsinki, che anticipa il modo di vivere del futuro, comprende edifici residenziali e per uffici, un hotel ed edifici multipiano in legno costruiti con pannelli di legno lamellare. Il legno su larga scala sta già iniziando a sostituire il cemento e l'acciaio nei grandi progetti edilizi finlandesi.

· Centri sociali ad alta efficienza energetica. Realizzato con tronchi di Honkarakenne, il primo centro sociale a emissioni zero della Finlandia immagazzinerà il carbonio per la sua vita utile prima di essere trasformato in nuovi prodotti in legno e biocarburante, o utilizzato direttamente per la produzione di energia.

"I finlandesi hanno un legame con la natura radicato nella loro cultura, per cui trovano naturale rispettare il pianeta e mantenerlo pulito. La bioeconomia usa materiali naturali rinnovabili in modo sostenibile, e sviluppa e impiega le relative innovazioni e tecnologie, afferma Juha Peltomäki, responsabile del settore Bioeconomia di Invest in Finland. "Ecco perché sfruttiamo le innovazioni nel trattamento del legno per svolgere un ruolo chiave nella bioeconomia circolare e siamo entusiasti di essere all'avanguardia in queste soluzioni innovative. Oggi invitiamo gli altri Paesi a collaborare con le organizzazioni finlandesi per essere parte del cambiamento".

 



13/07/2022

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

07 AGO 2022

ADRIANO PANZIRONI PRESENTA IL SUO NUOVO PARTITO

Adriano Panzironi fonda Rivoluzione Sanitaria

07 AGO 2022

PIL 2022: GUIDA LA CLASSIFICA IL VENETO CON +3,4%

La maggiore ripresa economica è registrata al Nord-est, con livelli vicini al pre-pandemia.

06 AGO 2022

DECRETO AIUTI BIS

Arriva il Decreto Aiuti Bis

06 AGO 2022

ENI: NUOVA ACQUISIZIONE DI IMPIANTO GNL IN CONGO

La struttura galleggiante, costruita nel 2017, entrerà in funzione nel secondo semestre del 2023.

06 AGO 2022

AUMENTANO GLI INCENTIVI PER LE AUTO ELETTRICHE E IBRIDE

Contributi aumentati del 50% per i redditi inferiori a 30 mila euro

05 AGO 2022

IMPRESE ITALIANE SEMPRE PIÙ INDEBITATE

Boom di prestiti alle imprese