Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetta”, proseguendo la navigazione, accedendo ad un’area del sito o selezionando un qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta

Navigazione contenuti

Contenuti del sito

SAIPEM INVESTE NELL'IDROGENO

Immagine dell'articolo

Saipem apre a una rete con Eni per il maxi progetto Agnes da 1 mld di euro: vuole realizzare insieme alla compagnia energetica norvegese Equinor una centrale solare galleggiante al largo di Ravenna.

Il progetto Agnes, che Saipem intende realizzare insieme a Eni, consisterebbe in una centrale solare nel mare al largo di Ravennapannelli fotovoltaici posati sull’acqua ventilatori eolici. La corrente elettrica prodotta da queste fonti rinnovabili potrebbe andare su impianti di elettrolizzazione montati sulle piattaforme al largo che l’Eni dovrà dismettere. L’idrogeno così prodotto potrebbe servire ad alimentare gli autobus di Ravenna e le automobili future a idrogeno.

Il progetto del polo integrato dell'idrogeno completa il mosaico energetico che potrebbe trasformare l’Adriatico tra Venezia e la Romagna in un centro unico nel Mediterraneo per lo sviluppo di nuove forme di energia.

Altri tasselli compongono il mosaico. La compagnia Po Valley, ad esempio, ha ottenuto il via libera ambientale per realizzare una piattaforma sopra al giacimento di metano Teodorico al largo di Comacchio e del delta del Po. Eni sta invece studiando un progetto di cattura dell’anidride carbonica per poterla riniettare nel sottosuolo in quei giacimenti ormai sfruttati e vuoti che avevano sigillato per millenni il metano. Un grande parco eolico è allo studio al largo di Rimini. Saipem ed Equinor, nel frattempo, stanno guardando se vi sono possibilità per allearsi con altri partner finanziari.

29/05/2021

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

19 GIU 2021

IL PAGAMENTO DELLE CARTELLE ESATTORIALI SLITTA A SETTEMBRE

Il decreto Sostegni bis aveva stabilito il pagamento delle cartelle per fine giugno. Il governo è al lavoro per un nuovo slittamento, probabilmente verrà fissato per il 1° settembre.

19 GIU 2021

CROLLA LA QUOTAZIONE DELL'ORO

La domanda è stata la più bassa dalla primavera del 2010

18 GIU 2021

AUTO ELETTRICHE: SCONTO SUI PEDAGGI IN AUTOSTRADA

La normativa europea, sulla riduzione dei pedaggi, dovrebbe entrare in vigore entro il 2023. Ma inizialmente riguarderà solo i veicoli pesanti.

18 GIU 2021

CGIL, CISL E UIL IN PIAZZA IL 26 GIUGNO

I tre sindacati tornano in piazza, con tre manifestazioni unitarie, contro lo sblocco dei licenziamenti previsto per il 1° luglio.

18 GIU 2021

AGRICOLTURA, PERICOLO DESERTIFICAZIONE

Il comparto in difesa del suolo

18 GIU 2021

EDILIZIA: ALLARME AUMENTO PREZZI MATERIALI

Faro dell'Antitrust