Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetta”, proseguendo la navigazione, accedendo ad un’area del sito o selezionando un qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta

Navigazione contenuti

Contenuti del sito

BONUS TV: 50 EURO PER TV E DECODER DI NUOVA GENERAZIONE

Immagine dell'articolo

Nella Legge di Bilancio 2021, per favorire il processo di transizione alle reti digitali terrestri in DVBT-2, iniziato nel 2020 e che si concluderà a giugno 2022, è stata prevista l’erogazione di un contributo di 50 euro per acquistare sia TV che decoder.

Il Bonus TV è stato previsto per favorire la sostituzione dei molti dispositivi acquistati prima del 2017, che difficilmente potranno ricevere i programmi trasmessi con la nuova tecnologia.

L’incentivo verrà erogato direttamente dal negoziante praticando uno sconto sul prezzo esposto, è disponibile fino al 31 dicembre 2022 e comunque fino a quando non si esauriranno i fondi stanziati, circa 150 milioni di euro.

Potranno beneficiare del Bonus Tv, uno per ogni nucleo familiare, coloro che risultino sia avere un ISEE non superiore a 20.000 euro che essere cittadini italiani. Inoltre, al momento dell’acquisto sarà necessario consegnare un modulo precompilato.

La misura non impone di cambiare necessariamente televisore, nel caso fosse abilitato a ricevere il nuovo segnale, i cittadini italiani potranno acquistare semplicemente un decoder.

Per verificare l’idoneità dei propri dispositivi, occorre controllare che riportino la dicitura “DVB T2 o H265/HEVC”. In alternativa è possibile fare una semplicissima prova: cercare il canale 100 della Rai, o 200 di Mediaset. Nel caso apparisse la scritta “Test HEVC Main10”, significa che il dispositivo è abilitato a ricevere il nuovo segnale tv.

04/05/2021

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

31 LUG 2021

PROTESTANO GLI OPERAI PAKISTANI DI UNA AZIENDA GRAFICA

Inchiesta Grafica Veneta

31 LUG 2021

ECOBONUS AUTO: IN ARRIVO NUOVI INCENTIVI

Il governo ha stanziato altri 350 mln di euro per il fondo automotive, di cui 40 mln dedicati alla categoria pari o superiore ad Euro 6.

30 LUG 2021

TARANTO: A RISCHIO LA PRODUZIONE DELLE COZZE

La salute dei consumatori e le aziende del settore sono in pericolo a causa dell’eccessiva quantità di militi, provenienti dalla Grecia.

30 LUG 2021

FURTO DI MOTO E SCOOTER: 70 AL GIORNO NEL 2020

Nel 2020 il fenomeno, rispetto all’anno precedente, è diminuito. Ma la pandemia ha solo rallentato il trend dei furti.

30 LUG 2021

EDILIZIA: NUOVO ACCORDO SUL SUPERBONUS

Intesa fra gruppo bancario e Confesercenti

30 LUG 2021

TURISMO: AUMENTANO I DISAGI

Comparto in emergenza