Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetta”, proseguendo la navigazione, accedendo ad un’area del sito o selezionando un qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta

Navigazione contenuti

Contenuti del sito

VOLKSWAGEN: BATTERIE ALLO STATO SOLIDO

Immagine dell'articolo

La Volkswagen, la casa automobilistica nata nel 1937 in Germania, nei giorni scorsi ha comunicato che ha attivato tutta una serie di misure per finanziare il passaggio all’elettrico.

Per accelerare la produzione delle auto elettriche, la Volkswagen entro il 2030, ha in progetto di costruire in Europa, 6 Gigafactory  per la produzione di batterie, che avranno la funzione di alimentare i veicoli elettrici. Entro la stessa data, l’azienda tedesca ha l’obiettivo di realizzare circa 50 modelli di automobili alimentate unicamente a batteria.

Grazie al programma innovativo, per trasformare la casa automobilistica in un’azienda carbon neutral, la Volkswagen è divenuta  leader globale nell’EV. Per favorire l’elettrificazione, fondamentale sarà la realizzazione di una rete di ricarica e la creazione di batterie allo stato solido, capaci di aumentare l'autonomia e di diminuire i costi di acquisto delle auto ecosostenibili.

Le batterie allo stato solido sono previste entro il 2025. Altro obiettivo della Volkswagen è favorire il processo di riciclo del pacco batteria, puntando al 95%.

 

 

 

17/03/2021

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

19 GIU 2021

IL PAGAMENTO DELLE CARTELLE ESATTORIALI SLITTA A SETTEMBRE

Il decreto Sostegni bis aveva stabilito il pagamento delle cartelle per fine giugno. Il governo è al lavoro per un nuovo slittamento, probabilmente verrà fissato per il 1° settembre.

19 GIU 2021

CROLLA LA QUOTAZIONE DELL'ORO

La domanda è stata la più bassa dalla primavera del 2010

18 GIU 2021

AUTO ELETTRICHE: SCONTO SUI PEDAGGI IN AUTOSTRADA

La normativa europea, sulla riduzione dei pedaggi, dovrebbe entrare in vigore entro il 2023. Ma inizialmente riguarderà solo i veicoli pesanti.

18 GIU 2021

CGIL, CISL E UIL IN PIAZZA IL 26 GIUGNO

I tre sindacati tornano in piazza, con tre manifestazioni unitarie, contro lo sblocco dei licenziamenti previsto per il 1° luglio.

18 GIU 2021

AGRICOLTURA, PERICOLO DESERTIFICAZIONE

Il comparto in difesa del suolo

18 GIU 2021

EDILIZIA: ALLARME AUMENTO PREZZI MATERIALI

Faro dell'Antitrust