Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetta”, proseguendo la navigazione, accedendo ad un’area del sito o selezionando un qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta

Navigazione contenuti

Contenuti del sito

IN ITALIA CRESCONO I PAGAMENTI DIGITALI

Immagine dell'articolo

Gli Osservatori Digital Innovation del Politecnico di Milano, hanno evidenziato che seppur durante l’anno della pandemia c’è stata una diminuzione dei consumi superiore al 13%, le transizioni con le carte elettroniche, durante il 2020, sono state circa 5,2 miliardi.

Anche se il pagamento con i contanti rimane ancora il mezzo privilegiato dagli italiani per fare acquisti, la frequenza di quelli digitali con contactless +29%, con smartphone +140%, e wearable +80%, nel nostro Paese ha raggiunto in totale il 33%.

Secondo l’Osservatorio del Politecnico di Milano, nella classifica dei pagamenti elettronici in Europa, l’Italia prima della pandemia era posizionata al 24° posto su 27. Il maggiore utilizzo dei pagamenti digitali è stato favorito sia dal Covid-19, per una questione di maggiore sicurezza nel limitare i contagi, sia dal Cashback di Natale, l’iniziativa del governo avviata a dicembre, che dalla Lotteria degli scontrini, partita a febbraio.

 

 

 

12/03/2021

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

19 GIU 2021

IL PAGAMENTO DELLE CARTELLE ESATTORIALI SLITTA A SETTEMBRE

Il decreto Sostegni bis aveva stabilito il pagamento delle cartelle per fine giugno. Il governo è al lavoro per un nuovo slittamento, probabilmente verrà fissato per il 1° settembre.

19 GIU 2021

CROLLA LA QUOTAZIONE DELL'ORO

La domanda è stata la più bassa dalla primavera del 2010

18 GIU 2021

AUTO ELETTRICHE: SCONTO SUI PEDAGGI IN AUTOSTRADA

La normativa europea, sulla riduzione dei pedaggi, dovrebbe entrare in vigore entro il 2023. Ma inizialmente riguarderà solo i veicoli pesanti.

18 GIU 2021

CGIL, CISL E UIL IN PIAZZA IL 26 GIUGNO

I tre sindacati tornano in piazza, con tre manifestazioni unitarie, contro lo sblocco dei licenziamenti previsto per il 1° luglio.

18 GIU 2021

AGRICOLTURA, PERICOLO DESERTIFICAZIONE

Il comparto in difesa del suolo

18 GIU 2021

EDILIZIA: ALLARME AUMENTO PREZZI MATERIALI

Faro dell'Antitrust