Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetta”, proseguendo la navigazione, accedendo ad un’area del sito o selezionando un qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta

Navigazione contenuti

Contenuti del sito

TASSI D’INTERESSE IN CRESCITA AD OTTOBRE 2023

Immagine dell'articolo

La Banca Centrale Europea,a fine ottobre, per cercare di tenere sotto controllo l’inflazione, ha annunciato che i tassi di interesse, dal 2 novembre 2022, sarebbero cresciuti di 75 punti base, passando dall’1,25% al 2%, valore più alto registrato dal primo trimestre 2009.

 In seguito al rialzo del costo del denaro, stabilito dalla Bce, anche se al momento gli aumenti degli interessi “non sono stati ancora incorporati”, i tassi dei mutui hanno subito un’impennata, passando dal 2,26% di settembre, al 2,73% del mese appena trascorso.

 In riferimento al tasso medio dei prestiti, ad ottobre, il valore ha raggiunto il 2,78%, cresciuto sempre rispetto al mese precedente, quando era al 2,47%. Per quanto riguarda invece il tasso medio applicato alle nuove operazioni di finanziamento alle imprese, il valore, dal 2% di settembre, è salito al 2,55% di ottobre. Rispettivamente, i dati registrati sono i più alti da agosto 2015, agosto 2017 e dicembre 2014.

16/11/2022

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

09 DIC 2022

NUOVE NOMINE AL MINISTERO DELLE IMPRESE E DEL MADE IN ITALY

Valentini nominato viceministro

09 DIC 2022

CONSIGLIO UE: OK TETTO AL CONTANTE A 10 MILA EURO

Finora, ogni Stato ha potuto decide liberamente il limite del cash: in Germania non è previsto, in Grecia è di 500 euro.

08 DIC 2022

FERRERO ACQUISISCE LA ‘WELLS’

L’azienda italiana prosegue con l’espansione nel mondo del gelato, acquisendo la storica società alimentare statunitense.

07 DIC 2022

I TOP 10 CHEF INFLUENCER IN ITALIA

La classifica, realizzata da FLU PLUS

07 DIC 2022

AGENZIA ENTRATE: TERZO REPORT 2022 COMPRAVENDITE IMMOBILIARI

I dati più sorprendenti sono stati registrati per l’acquisto di terreni con +5,8% e uffici con +14%.

06 DIC 2022

TREGUA FISCALE IN MANOVRA

Non è un condono ma un provvedimento che viene incontro ai cittadini