Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetta”, proseguendo la navigazione, accedendo ad un’area del sito o selezionando un qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta

Navigazione contenuti

Contenuti del sito

CLIMA: DANNI AMBIENTALI +75 MILARDI DI DOLLARI

Immagine dell'articolo

L’innalzamento delle temperature, che ha raggiunto i livelli più alti mai registrati, ha determinato un aumento di disastri naturali, come siccità, incendi e perturbazioni temporalesche. Questi fattori sono una minaccia per l’ambiente e per le coltivazioni, colpite da inondazioni. Uno dei principali fornitori mondiali di assicurazione e riassicurazione, lo ‘Swiss Re Institute’, ha reso noto che a causa degli allagamenti, nei primi sei mesi dell’anno in corso, nel mondo, sono stati generati 38 miliardi di dollari di danni assicurati. Nel caso di danni non coperti da polizze, l’alterazione dei fenomeni climatici ha portato ad una perdita pari a 75 miliardi di dollari, sempre rispetto allo stesso periodo. In seguito alle piogge torrenziali, in Europa e in Australia, tra febbraio e marzo, le perdite per le assicurazioni sono state pari a 3,5 miliardi di dollari, mentre in Francia, nel primo semestre, i danni economici hanno raggiunto i 4 miliardi di euro.  Jerome Jean Haegeli, ai vertici di ‘Swiss Re’, ha dichiarato: “Il cambiamento climatico è uno dei maggiori rischi per la nostra società e per l’economia. Il settore assicurativo è fondamentale per rafforzare la resilienza della società ai rischi climatici, investendo in infrastrutture sostenibili”.

04/08/2022

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

07 AGO 2022

ADRIANO PANZIRONI PRESENTA IL SUO NUOVO PARTITO

Adriano Panzironi fonda Rivoluzione Sanitaria

07 AGO 2022

PIL 2022: GUIDA LA CLASSIFICA IL VENETO CON +3,4%

La maggiore ripresa economica è registrata al Nord-est, con livelli vicini al pre-pandemia.

06 AGO 2022

DECRETO AIUTI BIS

Arriva il Decreto Aiuti Bis

06 AGO 2022

ENI: NUOVA ACQUISIZIONE DI IMPIANTO GNL IN CONGO

La struttura galleggiante, costruita nel 2017, entrerà in funzione nel secondo semestre del 2023.

06 AGO 2022

AUMENTANO GLI INCENTIVI PER LE AUTO ELETTRICHE E IBRIDE

Contributi aumentati del 50% per i redditi inferiori a 30 mila euro

05 AGO 2022

IMPRESE ITALIANE SEMPRE PIÙ INDEBITATE

Boom di prestiti alle imprese