Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetta”, proseguendo la navigazione, accedendo ad un’area del sito o selezionando un qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta

Navigazione contenuti

Contenuti del sito

DIESELGATE: VOLKSWAGEN CONDANNATA PER 226 MLN DIEURO

Immagine dell'articolo

Il gruppo Volkswagen, nel 2015, venne implicato nello scandalo denominato “Dieselgate”, per aver installato un software che falsificava le emissioni inquinanti delle automobili con motore alimentato a gasolio.

La denuncia partì dagli Usa, per poi estendersi a macchia d’olio anche in Europa, e vide l’avvio di una class action, alla quale poterono partecipare tutti gli automobilisti che, dall’agosto del 2009 a ottobre 2017, acquistarono alcuni particolari modelli del Gruppo VW, Audi, Seat e SkodaLo scandalo dei test sulle emissioni portò all’arresto di diversi dirigenti del colosso tedesco.

Dopo numerosi ricorsi della casa automobilistica incriminata, nelle scorse ore è arrivata la notizia tanto attesa: i giudici del Regno Unito hanno confermato, per 90mila proprietari di veicoli, il pagamento di un indennizzo di 193 mln di sterline, totali, pari a circa 226 mln di euro.

26/05/2022

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

02 LUG 2022

IDROGENO: STANZIATI 530 MLN DI EURO PER IL TRASPORTO SU STRADA E ROTAIE

L’uso dell’H2 è un’alternativa all’elettrificazione, ritenuto un processo più complesso e dispendioso.

02 LUG 2022

IL MONDO DELL'ONCOLOGIA A ROMA IL 7 LUGLIO PER UN CONVEGNO INNOVATIVO

IMPORTANTE CONVEGNO ONCOLOGICO IL 7 LUGLIO A ROMA

01 LUG 2022

SICCITA’: PROGETTO ‘ACQUA PER LA VITA’

Il Gruppo Webuild propone la costruzione di desalinizzatori per risolvere la crisi idrica

30 GIU 2022

FATTURAZIONE ELETTRONICA ANCHE PER I FORFETTRI

Dal 1 Luglio scatta l'obbligo

30 GIU 2022

UE: STOP MOTORI A COMBUSTIONE DAL 2035

Lo stop potrebbe slittare se si dimostrasse l’impatto zero di combustibili sintetici o auto ibride plug-in.

29 GIU 2022

ALLARME OCCUPAZIONE: ACCORDO WHIRPOOL - ARÇELIK

La multinazionale statunitense cede tutte le attività presenti in Russia e Kazakistan al gruppo turco.