Navigazione contenuti

Contenuti del sito

DAL 1 OTTOBRE OBBLIGO PEC

Immagine dell'articolo

Dal 1 ottobre 2020 tutte le imprese, iscritte al Registro delle imprese, che non avessero ancora comunicato il proprio indirizzo PEC denominato ora domicilio digitale, dovranno adeguarsi con la relativa comunicazione al Registro delle Imprese competente per territorio, in esenzione dall'imposta di bollo e dai diritti di segreteria.

La pratica va predisposta  accedendo a Starweb e  selezionando l'apposito banner interno  per l'accesso alla piattaforma 'DIRE', che offre un percorso guidato e semplificato di compilazione.  Qualunque utente abilitato a Telemaco può inoltre collegarsi alla piattaforma DIRE da  https://dire.registroimprese.it.    

La mancata comunicazione comporterà l'assegnazione d'ufficio di un nuovo domicilio digitale e l'irrogazione di una sanzione amministrativa come prevista dall'art. 2630 del codice civile, in misura raddoppiata, per le società (cioè da 206,00 a 2.064,00 euro), e come indicata dall’art. 2194 del codice civile, in misura triplicata, per le imprese individuali (cioè da 30,00 a 1.548,00 euro).

28/09/2020

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

30 OTT 2020

PROLUNGATO IL BLOCCO LICENZIAMENTI

VERRA’ PROLUNGATO IL BLOCCO DEI LICENZIAMENTI

30 OTT 2020

GBC ITALIA: ECCO I NUOVI VERTICI

Si è tenuto l'incontro per l'elezione delle più alte cariche aziendali

29 OTT 2020

I SALARI DELLE MAMME SONO INFERIORI RISPETTO ALLE DONNE SENZA PROLE.

Il calo delle nascite continua a toccare i minimi storici dalla nascita dell’unità d’Italia.

30 OTT 2020

DL RISTORI: NECESSARIO ESTENDERLO ANCHE AGLI AGENTI

In una nota della Fiarc la richiesta al Governo

30 OTT 2020

PENSIONI DA FAME. E' ALLARME DEL CODACONS

I dati Inps preoccupano

28 OTT 2020

È STATO APPROVATO IL NUOVO DECRETO RISTORI.

Boccata di respiro per tutte le categorie penalizzate dal Dpcm del 25 ottobre.