Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetta”, proseguendo la navigazione, accedendo ad un’area del sito o selezionando un qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta

Navigazione contenuti

Contenuti del sito

PIL 2022: GUIDA LA CLASSIFICA IL VENETO CON +3,4%

Immagine dell'articolo

La Cgia di Mestre ha reso note le stime di crescita del Pil dell’Italia nel 2022, pari al 2,9%, valore inferiore rispetto a quanto previsto da Bankitalia (3,2%) e dall’Istat (3,4%). Secondo quanto rilevato, la ripresa del Paese sarà disomogenea, posizionando al primo posto delle Regioni il Veneto (+3,4%) e subito dopo la Lombardia(3,3%). Al momento, su 20 Regioni, entro la fine dell’anno solo 7 riusciranno a raggiungere il ‘Prodotto Interno Lordo’ registrato nel pre-pandemia: Veneto, Lombardia, Emilia-Romagna, Valle d'Aosta, Puglia, Abruzzo, Friuli-Venezia Giulia e Trentino Alto Adige. In coda alla classifica, con livelli in negativo, sono Sardegna, Calabria e in ultimo la Toscana. Secondo l’Ufficio studi della CGIA, a frenare la ripresa economica sono diversi fattori, quali: l’inflazione, la crisi energetica, il conflitto in Ucraina e il possibile peggioramento dei contagi Covid-19. Invece, a determinare la crescita del Pil, contribuiscono: l’export, l’incremento del turismo, gli aiuti del governo elargiti soprattutto nel settore delle costruzioni. 

07/08/2022

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

04 OTT 2022

LA TRANSIZIONE ECOLOGICA IMPATTERÀ IN MANIERA SIGNIFICATIVA SUL 72% DELLE AZIENDE

Studio del REPAiR Lab di SDA Bocconi e CRIF: gli aspetti chiave ai quali le imprese devono prestare attenzione nella gestione del loro percorso di decarbonizzazione, facendo leva anche sull’opportunità del PNRR

04 OTT 2022

COLDIRETTI: +800 MLN DI EURO PER LA PASTA

Inflazione, caro-energia, concimi e siccità: sono tra le cause dei pesanti rincari sul costo dell’alimento preferito dagli italiani, e non solo.

03 OTT 2022

SMART WORKING: POSSIBILE SOLUZIONE ALLA CRISI ENERGETICA

Evitando gli spostamenti casa lavoro e i consumi di gas e luce delle aziende si risparmierebbe tano, ma degli aspetti da non trascurare a danno dei lavoratori

03 OTT 2022

MILANO: ‘VILLAGGIO COLDIRETTI’

Nei tre giorni di ‘festa’, sono arrivati migliaia di agricoltori per sostenere l’agricoltura Made in Italy.

02 OTT 2022

GAZPROM: STOP TOTALE FORNITURA GAS ALL’ITALIA

L’azzeramento dei flussi del gas russo è causato da un problema con l’Austria, dove è presente il punto di ingresso.

01 OTT 2022

ISTAT: AD AGOSTO DISOCCUPAZIONE SCESA, IN CRESCIUTA GLI INATTIVI

Rispetto a luglio, aumentano i lavoratori non disponibili ad accettare un’eventuale proposta lavorativa.