Questo sito utilizza cookie tecnici e di profilazione, anche di terze parti. Cliccando su “Accetta”, proseguendo la navigazione, accedendo ad un’area del sito o selezionando un qualunque suo elemento, acconsenti all’uso dei cookie.

Accetta

Navigazione contenuti

Contenuti del sito

PARIGI: MULTE FINO A 750 A NEGOZI CON ARIA CONDIZIONATA ACCESA E PORTE APERTE

Immagine dell'articolo

Ridurre i consumi di energia e adottare strategie per diminuire l’inquinamento atmosferico, in questo momento storico, non sono solo delle misure per abbassare i livelli di CO2 ma è una necessità per contrastare la crisi economica, che si è abbattuta in seguito ai razionamenti causati dalla guerra ucraina.
 
Nei giorni scorsi, il consiglio di amministrazione della città di Parigi ha dato il via libera ad una nuova ordinanza, entrata in vigore da oggi 25 luglio, che prevede una sanzione pecuniaria alle attività commerciali che terranno la porta aperta con  l’aria condizionata in funzione.
 
Gli unici esercizi esclusi dalla multa, che può arrivare a 750 euro, sono bar e ristoranti che offrono il servizio con tavolini all’aperto e dehor. La sanzione amministrativa è estesa anche al riscaldamento durante il periodo invernale, con multe fino a 150 euro e alle insegne esterne di tutti i punti vendita, nel caso rimangano accese di notte, dall’una alle sei del mattino, con multe fino a 1500 euro, ad eccezione di attività commerciali o servizi che effettuano servizio notturno. 
 
La decisione è stata presa dopo l’attuazione del “piano sobrietà energetica” annunciato il 14 luglio dal presidente francese Emmanuel Macron

25/07/2022

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

07 AGO 2022

ADRIANO PANZIRONI PRESENTA IL SUO NUOVO PARTITO

Adriano Panzironi fonda Rivoluzione Sanitaria

07 AGO 2022

PIL 2022: GUIDA LA CLASSIFICA IL VENETO CON +3,4%

La maggiore ripresa economica è registrata al Nord-est, con livelli vicini al pre-pandemia.

06 AGO 2022

DECRETO AIUTI BIS

Arriva il Decreto Aiuti Bis

06 AGO 2022

ENI: NUOVA ACQUISIZIONE DI IMPIANTO GNL IN CONGO

La struttura galleggiante, costruita nel 2017, entrerà in funzione nel secondo semestre del 2023.

06 AGO 2022

AUMENTANO GLI INCENTIVI PER LE AUTO ELETTRICHE E IBRIDE

Contributi aumentati del 50% per i redditi inferiori a 30 mila euro

05 AGO 2022

IMPRESE ITALIANE SEMPRE PIÙ INDEBITATE

Boom di prestiti alle imprese