Navigazione contenuti

Contenuti del sito

QUALE DANNO PER IL SISTEMA SPORT?

Immagine dell'articolo

Piscine chiuse, campi da gioco vuoti, palestre off limits. Il fermo imposto ai professionisti non è che la punta dell’iceberg di una situazione che sta bloccando il paese e lo sport dilettantistico , con enormi conseguenze economiche per tutto il business che gira intorno al mondo sportivo. 

Chiediamo una battuta in questo senso ad Andrea Montemurro attuale presidente del calcio a 5 italiano e consigliere nazionale  della F.I.G.C., al quale abbiamo chiesto come sta vivendo questo momento lo sport maggiormente praticato in Italia e quali sono le ripercussioni economiche previste. “ Il nostro sport sta vivendo una situazione di forte stallo sia nella sua espressione “ professionale” con il blocco di tutte le gare e sia nella sua espressione amatoriale con la chiusura dei centri sportivi. Purtroppo tali provvedimenti erano necessari ma e’ palese che anche il sistema sport pagherà questa crisi a caro prezzo sopratutto a carico dei gestori degli impianti e dei responsabili di palestre e centri sportivi. Non è facile oggi prevedere concretamente  il danno economico potenziale  ma appare ovvio ed evidente che molte associazioni sportive saranno in forte difficoltà se non. Messe in condizioni dallo stato di riprendersi attraverso un sistema di incentivi e agevolazioni.”

10/03/2020

Inserisci un commento

Nessun commento presente

Ultimissime

13 AGO 2020

DAZI USA: NECESSARIO LAVORARE PER ELIMINARLI

Che i negoziati continuino per aiutare l'export

12 AGO 2020

MASCHERINE: L'ITALIA LE PRODUCE IN VENETO

Inaugurato lo stabilimento di Chiros

12 AGO 2020

L'AGRICOLTURA OFFRE SPAZI ALLE SCUOLE

L'iniziativa di Cia

13 AGO 2020

IMPRESE CARICHE: 2 SU 3 VOGLIONO RECUPERARE ENTRO FINE ANNO

Forte l'impegno delle aziende per contenere prima possibile gli effetti della pandemia

13 AGO 2020

FLIXBUS CANCELLA VIAGGI A 5MILA PASSEGGERI

Ancora disagi nel settore trasporti

10 AGO 2020

CIA: L'ORA DELLA VERITA' PASSA DALLA VENDEMMIA

La burocrazia ostacolerebbe la raccolta...